Blog

Non SCIvolare sulla neve se non hai pensato agli occhi

Non SCIvolare sulla neve se non hai pensato agli occhi

Che bello si parte! Sci, scarponi, una tuta fashion e finalmente si SCIvola sulle piste.

Presi dall’entusiasmo ci si accorge troppo tardi che non hai pensato alla cosa più importante prima di partire.

Vedi solo bianco, bianco e meraviglioso bianco, un colore stupendo se non fosse che se non stai attenta è feroce come una tigre affamata.

Ricordi quando da bambina ti hanno insegnato i colori primari e secondari, il bianco e il nero li lasciavano per ultimi, perché erano diversi dagli altri.

Il bianco è un non colore eppure comprende tutti i colori dello spettro luminoso. Che meraviglia!

A riprova di questo ti facevano la magia del prisma di cristallo. Bastava un raggio di luce bianca che gli passasse attraverso per vedere un arcobaleno con tutta la gamma dei colori incorporato: uno spettacolo!

La neve è come l’acqua al mare in piena estate, stupenda e in fondo le giornate monocromatiche per una settimana ci riscaldano il cuore.

Ma attenta, il pericolo è imminente.

Quanti articoli ho fatto durante l’estate in cui ti invitato a proteggerti dai raggi solari, tanti da sfinire, ecco in questo caso il pericolo raddoppia di ben 4 volte rispetto alla sabbia.

La neve riflette i raggi molto, molto di più.

Dirti che devi proteggerti è il minimo, ma perché farlo?

Se non lo fai, il meglio che ti può capitare è non sciare perché ti sei beccato una congiuntivite, di conseguenza via con gli arrossamenti, bruciori o la sensazione di avere sempre dei corpi estranei nell’occhio ( tipo della polvere ), mica bello vero?

Ecco, i danni provocati dai raggi solari sono di 3 tipi:

  1. Danni provocati dai raggi ultravioletti, che possono creare disturbi alla cornea e al cristallino. Questo tipo di radiazioni deve essere bloccato dalle lenti, dal momento che non contribuisce alla visione, ma può creare solamente problemi.
  2. Poi ci sono i danni causati dai raggi di colore blu, utili per distinguere nitidamente il colore degli oggetti, che sono molto aggressivi per la retina. Di conseguenza, devono essere schermati parzialmente.
  3. Infine esistono i danni causati dai raggi infrarossi, che sembrano meno dannosi. In realtà non bruciano ma riscaldano, provocando surriscaldamento, evaporazione delle lacrime e bruciori agli occhi.

PREVENIRE LO SCIvolamento ti fa passare una vacanza stupenda

Se vuoi trascorrere la tua settimana bianca è fondamentale mettere in borsa anche degli occhiali da sole, scegliendo Obbligatoriamente quelli che hanno le lenti che filtrano i raggi ultravioletti A e B

CARATTERISTICHE DA SEGNARE PRIMA DELL’ACQUISTO DI UN PAIO DI OCCHIALI

  1. Lenti di ottima qualità con marchio CE
  2. Chiedere al tuo ottico di spiegarti le 5 categorie delle lenti ( da 0 a 4 ) perché variano secondo le tue esigenze. Attenzione alla forte luminosità e al riverbero se sei in alta quota!
  3. Lontan dal vento lontan dai problemi. Preserva gli occhi dalle intemperie, vento e aria fredda dritta sugli occhi potrebbero essere come le porte aperte di un aereo in alta quota, entra di tutto.
  4. Scegli una montatura che protegga anche lateralmente, quindi bando alle forme piccole ma via libera a forme ergonomiche.

E una raccomandazione: ricordati di portare i tuoi occhiali da sole anche quando non sei sugli sci e il sole ti sarà amico.

Buona sciata protetta e buon relax.

Arianna Foscarini

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *