Blog

Qual è il colore giusto per gli occhiali di un bambino

Qual è il colore giusto per gli occhiali di un bambino

Quanto sono belli i bambini con gli occhiali, ti ispirano subito simpatia e anche una certa aria da intelligentoni, vero? Se riesci a capire qual è il colore giusto per i suoi occhiali di un bambino sarà molto probabile che li indosserà con sicurezza e divertimento.

In questo articolo cercherò di spiegarti come interpretare i colori attraverso le sue scelte, per equilibrare la serenità del bambino e la qualità dell’occhiale.

Prima di analizzare la scelta del colore ricorda che devi farlo sembrare un gioco e lasciare libero spazio ai suoi desideri, anche se il colore che sceglierà a te non piace.

Il mondo degli occhiali per il bambino punta tanto sull’esplosione del colore. Dovrebbe soddisfare, nel modo più giocoso possibile, il disagio di indossare un paio di occhiali, quando si è ancora piccoli.

Prima di scegliere il modello adatto, gioca seriamente con me.

Impariamo a riconoscere il significato dei colori e a individuare quello che lui preferisce. Anche se nel tempo i gusti cambieranno, soddisfare il momento renderà la scelta dell’occhiale piacevole.

I colori, per i bambini, sono l’espressione della loro emotività, non li scelgono a caso, preferiscono i caldi agli scuri perché li rappresentano maggiormente.

Attraverso il colore indaghi sulle sue potenzialità e attitudini, soprattutto tra i 3 e i 5 anni quando è la forza emotiva a spingere il bambino verso un colore così capiremo qual è il colore giusto per l’occhiale di un bambino.

La prima cosa da sapere è saper distinguere i colori primari dai secondari.

Per un bambino i colori primari sono quelli che trova in natura: il rosso, giallo e blu. Quelli secondari sono tutti quelli che lui mescola ottenendo così diverse sfumature.

Di solito, i bambini che amano i colori caldi, sono estroversi. Suscitano in loro forti emozioni, per il solo fatto di essere accesi.

I colori freddi come il blu, il viola o l’azzurro rappresentano invece la timidezza e l’introversione. Sono bambini razionali e controllati. Un discorso a parte lo facciamo per il verde che rappresenta l’equilibrio, ma può dimostrare di essere un bambino tranquillo quanto ribelle.

Prima di capire qual è il colore giusto per gli occhiali di un bambino prova a osservare quale colore predomina sui disegni che fa.

Diamo un’occhiata al loro significato e solo dopo facciamo la scelta giusta insieme a lui.

COLORE NERO

Quando un bambino utilizza il nero nei suoi disegni, riempiendo per la maggior parte il foglio di questo colore, ti sta mandando un messaggio abbastanza chiaro. Il nero rappresenta un disagio verso l’ambiente in cui vive, sente che qualcosa non va e non si sente sereno. Un occhiale nero, per quanto sia di tendenza anche per i più piccini, potrebbe incupirlo ancora di più.

COLORE ROSSO

Sappiamo che il rosso rappresenta la vitalità, il potere e sicuramente il bambino sarà energico, attivo e impulsivo. E’ pieno di gioia e voglia di competere dimostrando agli altri la sua forza. Un occhiale rosso potrebbe esprimere ancor di più la sua eccitazione e determinazione, volendo così stupire sempre gli altri.

COLORE GIALLO

Il bambino che riempie il foglio con il colore giallo vuole esprimere tutta la sua immaginazione, ama l’avventura ed è orientato verso il nuovo, le scoperte e lo sviluppo. Un occhiale giallo lo renderà ancora più vivace.

COLORE ARANCIONE

L’arancione non è un colore facile, ma il bambino che lo sceglie è determinato e porta a termine tutte le cose che fa. Un occhiale arancione rappresenta la vivacità e l’entusiasmo.

COLORE MARRONE

Il colore marrone per un bambino è il bisogno di sentirsi al sicuro, di essere compreso e soddisfatto nei suoi bisogni. Vuole essere rassicurato di continuo e un occhiale marrone potrebbe non essere adatto se vive una situazione di disagio in famiglia.

COLORE BLU

Di norma il colore azzurro o blu nei disegni comunica due emozioni opposte, il bambino non sa se muoversi in una direzione di eccitazione oppure restare passivo. Il blu e l’azzurro sono colori di serenità e pazienza, il bambino che li sceglie è dotato di grandi capacità anche se non ne è consapevole. Un occhiale azzurro trasmetterà comunque pace e sicurezza.

COLORE VERDE

Il verde è il colore che un bambino sceglie quando vuole imporsi sugli altri, ha una predisposizione ad apparire sempre al meglio ed è molto sicuro di sé. Ci sono delle varianti in questo colore che possono farti pensare. Il verde scuro tendente al blu significa che il bambino ha forti pretese verso se stesso e gli altri, il verde chiaro indica un bambino conservatore e il desiderio di affermazione del sé. Un occhiale verde affermerà questi principi.

TANTE REGOLE NESSUNA REGOLA

Se si parla di bambini sappiamo che tutte le regole non sono regole, i bambini sono istintivi e semplici, anche se disegnano un cielo e un sole nero, tra un mese potrebbero farlo con il rosso o il giallo. Per questo sarai tu genitore a indirizzare il piccolo verso il colore giusto.

La soluzione è soddisfare le sue richieste e le tue

Portarsi a casa un occhiale giallo fluo perché lo fa impazzire e un azzurro perché, secondo te, è più sobrio e adatto alla sua tenera età, ti risolve ogni probabile conflitto e soprattutto non metti in dubbio la sua scelta.

Ricorda che per lui l’occhiale rappresenta un corpo estraneo e non sarà facile abituarsi a indossarlo nove ore al giorno. Ecco perché devi portare pazienza, dando spiegazioni semplici sull’importanza nel vederci bene e nel proteggere i suoi occhi.

ASPETTI IMPORTANTI PER LA SCELTA DELL’OCCHIALE PER UN BAMBINO

Ritorniamo a parlare di colore, ma lo facciamo per le lenti.

E’ fondamentale siano antiriflesso per proteggere l’occhio del bambino e migliorare la visibilità. Ci sono lenti fotocromatiche che filtrano i raggi UV presenti nell’atmosfera, controlla sempre che siano certificate e rispettino le normative CE.

Le lenti polarizzate sono ideali per i bambini ed è anche un gioco di magia che potrebbe divertirlo.

La montatura: altro elemento da considerare

L’occhiale dovrà rispettare l’età del bambino, una montatura rigida non è certo la scelta ideale, meglio optare per una morbida ed elastica.

Non possiamo caricarlo anche della responsabilità di stare attento ai suoi movimenti per colpa degli occhiali. Il bambino deve sentirsi tranquillo e libero di giocare esattamente come i suoi compagni, dimenticandosi degli occhiali che indossa.

Rendiamolo orgoglioso di indossare l’occhiale e ti assicuro che si mostrerà fiero e felice di fronte a tutti.

Se hai bisogno di una consulenza d’immagine per il tuo bambino sono qui per aiutarti.

Ciao, a presto

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *