Blog

Come proteggere gli occhi in piscina, consigli utili e pratici da seguire.

Come proteggere gli occhi in piscina, consigli utili e pratici da seguire.

Che il nuoto sia un toccasana per la salute è appurato e lo dimostrano i tanti studi scientifici dell’OMS che ritengono il nuoto una delle discipline più complete per mantenere in ottima forma il nostro corpo.

Gli esperti però mettono in guardia chi frequenta le piscine, soprattutto per l’estate, quando l’affluenza è triplicata e l’allarme virus e batteri, parassiti e funghi proliferano a dismisura.

L’Organizzazione Mondiale della Sanità ha pubblicato delle linee-guida per informare le persone sui rischi che si corrono in piscina suggerendo piccoli accorgimenti per evitare spiacevoli sorprese.

CHI PORTA I BATTERI IN PISCINA?

La risposta è semplice: siamo proprio noi.

Ecco perché è fondamentale mantenere alta l’igiene personale, anche se il cloro fa la sua parte per la disinfezione.

Se non ci fosse il cloro in piscina saremmo tutti esposti a contagio, non demonizziamo quindi questo elemento chimico che tiene disinfettate le piscine.

EPPURE QUAL E’ IL PREZZO DA PAGARE?

Il prezzo da pagare per neutralizzare gli agenti patogeni presenti è alto: pelle, capelli e occhi ne risentono e vanno protetti.

In questo articolo Arianna Foscarini ottico e creatrice della prima consulenza d’immagine per occhiali, spiega come proteggere gli occhi dal cloro, anche per te che porti le lenti a contatto.

Non dimenticare che gli occhi sono molto sensibili e se le piscine non sono disinfettate e pulite, bruciori e irritazioni sono solo i primi sintomi che causeranno infiammazioni alle mucose.

 

SI POSSONO PREVENIRE LE IRRITAZIONI OCULARI?

Presi dal desiderio di immergersi in acqua è difficile pensare alle pratiche preventive per limitare i danni agli occhi, Arianna spera che dopo aver letto l’articolo si ricorderanno i piccoli gesti per proteggere la salute dei nostri occhi.

Ecco allora i primi consigli

3 RIMEDI PER LA SALUTE DEGLI OCCHI

  • Cerca di evitare di venire a contatto con il cloro usando degli occhialini di protezione. Ti faranno da barriera protettiva, se non li hai, non aprire gli occhi sott’acqua

 

  • Risciacqua gli occhi sotto la doccia dopo aver fatto il bagno in piscina.

 

  • Se hai le lenti a contatto che non puoi sostituire e cambiare immediatamente, toglile prima di immergerti, il cloro potrebbe essere assorbito dalla lente e diventare tossico per la cornea. Inoltre possono diventare un veicolo batterico, se contamin

 

DEVO RINUNCIARE AL NUOTO IN PISCINA?

 Certo che no, come dicevo all’inizio basta seguire le dovute precauzioni senza scuse.

Lo sai che le irritazioni spariscono nel giro di poche ore, quando gli occhi bruciano però fanno male e per alleviare i sintomi segui queste raccomandazioni:

  1. Utilizza colliri lenitivi che calmano e lubrificano la superficie oculare.
  2. Utilizza gocce lubrificanti per un’azione idratante e rinfrescante.
  3. Utilizza ancora l’elemento acqua, ma questa volta fresca, per risciacquare gli occhi.
  4. Utilizza lenti a contatto ad uso giornaliero che getterai la sera.

E SE PORTO LE LENTI A CONTATTO?

Le lenti a contatto devono essere dotate di filtro UV perché ti proteggano l’occhio, in particolare la cornea, il cristallino e la retina da tutti i danni causati dal sole.

Controlla sempre che abbiano questa caratteristica, in fondo lo si fa con gli occhiali da sole figurati con delle lenti appoggiate direttamente sul bulbo oculare.

Utilizza le lenti monouso, così le butterai a sera (mi raccomando: vanno buttate nel secco e non nel lavandino!)

Per concludere è doveroso avvertire ogni persona che il cloro fa la sua parte per distruggere i batteri, ma un’igiene personale è obbligatoria, farsi una doccia prima e dopo e non utilizzare creme che si sciolgano a contatto con l’acqua.

Sai qual è il primo inquinamento dei mari?  Sono proprio le creme solari chimiche.

Ps: Se l’irritazione agli occhi non scompare in breve tempo, consulta un oculista.

Ricorda che la salute dei tuoi occhi è fondamentale per vederci bene e per godere delle bellezze del mondo.

Buona estate

 

 

 

 

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *