Blog

Un blog? Perchè no?

Un blog? Perchè no?

UN BLOG?   PERCHE’ NO?

Quando Marco, un mio collaboratore lanciò l’idea del blog, accettai subito. Non pensai a cosa e come scrivere: non sapevo nemmeno che cosa fosse realmente un blog. Mi disse:

-Ti piace scrivere?- -Si-

-Lo sai fare?- -Certo! Dipende cosa intendi per scrivere!-

-Dai allora … fallo! Mi hai incuriosito … mi piace come pensi, come parli, vediamo che succede quando scrivi-

Quindi … che l’avventura inizi!

Non so che cosa scriverò e come lo scriverò. Però  una cosa è certa: so perché lo scriverò.

Scriverò degli articoli, delle riflessioni, delle considerazioni, delle “ricette” e degli aneddoti perché voglio svelare tutto quello che so. Perché voglio mettere a disposizione di tutti le cose che ho imparato finora nel mondo dell’ottica, della moda e del design.

Scriverò perché sono profondamente convinta che solo chi conosce può liberamente scegliere. Molte persone effettuano acquisti sbagliati perché non conoscono. Non conoscono che tipi di lenti esistono e con che tecnologia sono costruite. Non conoscono con che materiali sono fatti gli occhiali che indossano. Non conoscono con precisione le tendenze moda attuali e future. Non scelgono cose belle e utili, che creino loro un piacere perché … ? Perché non conoscono! Accettano cose che in realtà non desiderano , magari ammaliate dalla chimera dell’ affare o del prezzo competitivo rinunciando al piacere di gustarsi e godersi il meglio.

Scriverò perché vorrei che le persone potessero capire la differenza tra costo e valore, e capire i propri gusti e i loro opposti. Non necessariamente la cosa perfetta per le nostre esigenze deve essere la più costosa! E non necessariamente quello che usa la maggior parte delle persone deve essere quello che è a noi adatto o che ci piace.

Scriverò perché voglio mettere a disposizione la mia conoscenza e la mia esperienza con il solo desiderio di essere utile. Vorrei che chi acquisterà un paio di occhiali li sceglierà con cura, con amore e competenza, soddisfatto di come vedrà se stesso e il mondo.

Ecco perché scriverò.

Ora non resta che far rallentare, ordinare e raccogliere i miei pensieri. E provarci. Con la promessa che ce la metterò tutta!

blog (1)

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *